Informazioni turistiche sul paese Fiesole (Firenze)

FIESOLE INNEVATO

Panoramicamente distesa sul colle che domina le valli dell'Arno e del Mugnone, il paese di Fiesole rivesti una certa importanza in epoca etrusca e romana come dimostra la grande area archeologica, per poi declinare con le invasioni barbariche ed essere occupata da Firenze.
Scelta dai Medici per le loro vacanze già nel '400 per il lascino del paesaggio, Fiesole si accrebbe tra il XVIII e il XIX secolo di ville e giardini, divenendo uno dei villeggiature preferiti degli stranieri in visita nel capoluogo. Oggi vi hanno sede istituzioni culturali di fama e prestigio internazionali, come l'Istituto Universitario Europeo e l'Università di Horvord.

DUOMO FIESOLE - ALTARE

Duomo
Intitolato a S. Romolo, è stato fondato nel IX secolo, ma il suo aspetto attuale documenta, oltre agli allargamenti del '200 e del '300, il radicale ristrutturazione della facciata intrapreso tra il 1878 e il 1883; al XIX secolo data anche l'ultimo operazione sul campanile, innalzato nel 1213.
Colonne dai bei capitelli suddividono le tre navate interne, in fondo alle quali il presbiterio sopraelevato denuncia la presenza della sottostante cripta.

Fiesole

Area archeologica
L'insieme degli scavi raccoglie le principali testimonianze della Fiesole etrusca e romana in uno scenario naturale che assegna loro ulteriore fascino. L'edificio più antico è il Tempio etrusco-romano, riedificato nel I secolo a.C. su edifici di culto esistenti dal VII secolo a.C. Tra il Tempio e le Terme è visibile un tratto delle mura
etrusche, con colossali blocchi di pietra accuratamente squadrati: edificate nel IV secolo a.C. furono riutilizzate in età romana. Le Terme di età augustea mantengono le due piscine scoperte tra due portici e le strutture coperte, con calidarium, tepidarium e frigidarium. Il Teatro romano fu iniziato sotto Augusto e concluso durante il regno di Claudio.

Museo civico archeologico
Contiguo all'area archeologica, alloggia collezioni di materiale etrusco e romano solo in parte fiesolane, mentre dalla città arrivano interessanti bronzetti votivi e terrecotte architettoniche ritrovati nell'area del Tempio, che testimoniano le fasi più antiche del luogo di culto.
Tra i bronzi, osservare la così chiamata lupa, notevole torso del II secolo a.C. raffigurante più probabilmente una leonessa.

Foto di Firenze

Davide di Michelangelo (Firenze) Galleria degli Uffizi Campanile di Giotto Basilica di Santa Maria del Fiore Lungarno (Firenze) Palazzo Vecchio